Festa dei Lavoratori 2023: quando è il giorno? Perchè si festeggia?

 

Che giorno è? In che data cade?

La data è il 01 Maggio 2023

 

Perché il primo maggio è la festa dei lavoratori?

Le origini di questa ricorrenza risalgono alle manifestazioni operaie nell'America del 1800. In particolare, l'evento culmine si svolse a Chicago, dove il 1 maggio 1886 un gruppo di operai in sciopero si riunì davanti ai cancelli dell'azienda McCormick, produttrice di macchine agricole. La polizia, chiamata a disperdere i manifestanti, sparò sulla folla uccidendo due persone e ferendone altre. La data è stata quindi mantenuta come memoria delle lotte dei lavoratori per condizioni di vita più eque. Nel 1889 si svolse a Parigi la Seconda Internazionale Socialista, durante la quale fu ufficialmente proclamato il 1 maggio come Festa Internazionale dei lavoratori. La ricorrenza si diffuse velocemente non solo in Europa ma in tutto il mondo, ed è celebrata quasi universalmente.

 

Storia della festa del primo maggio

Nell'Illinois la giornata lavorativa di otto ore fu istituita nel 1867. In seguito, la legge si diffuse in tutti gli Stati Uniti, anche se non in maniera uniforme. La Federation of Organized Trades and Labour Unions organizzò quindi per il 1 maggio 1886 uno sciopero generale, affinché le otto ore fossero universalmente ufficializzate in tutti gli USA. I drammatici avvenimenti di Chicago ebbero grande risonanza in tutti gli Stati Uniti ma anche in Europa, dove nel frattempo era nata la Prima Internazionale. La solidarietà di tutti i lavoratori con i condannati a morte per le vicende di Chicago svegliò sempre di più le coscienze in merito alle questioni dei diritti del lavoro. Sebbene con la Seconda Internazionale Socialista di Parigi la commemorazione venne ufficializzata, la conquista delle otto ore lavorative non andò di pari passo in tutta Europa con la diffusione delle celebrzioni per la ricorrenza. 

 

Festa dei lavoratori: il 1° maggio in Italia

In Italia i primi a manifestare solidarietà agli operai di Chicago furono i portuali di Livorno, che attaccarono la questura della città, dove si vociferava si fosse rifugiato un console americano. In seguito, l'Italia abbracciò il proclama della Seconda Internazionale Socialista, anche se la festività fu ufficializzata solo nel 1891. La giornata di otto ore fu invece riconosciuta per legge negli anni '20 del 1900. Durante il fascismo, si volle spostare la data della festa, anticipandola per unirla a quella del Natale di Roma (21 aprile). Questo per evitare di sottolineare la connotazione socialista ormai solidamente associata alla ricorrenza del 1 maggio. Solo dopo la Seconda Guerra Mondiale la giornata fu ufficializzata come giorno festivo nazionale, tornando alla data originale del 1 maggio.
In tutto il Paese si svolgono cortei e manifestazioni, ma l'evento più popolare è certamente il concerto organizzato ogni anno a Roma dai principali sindacati dei lavoratori. La musica va avanti tutta la giornata, e gli ospiti sono personaggi noti della musica e dello spettacolo. Puntualmente, l'evento richiama una massiccia affluenza di pubblico di tutte le età. Nel linguaggio comune, la festa viene chiamata semplicemente "I maggio". Concerti simili, anche se naturalmetne di portata minore, si svolgono nella maggior parte delle grandi città italiane.

 

Festa dei lavoratori nel mondo

Negli Stati Uniti, la giornata del I maggio è chiamata "giornata della lealtà". L'espressione vuole indicare la lealtà agli Stati Uniti, ed il rispetto degli Stati del principio di libertà che ne ha guidato la storia. La cosiddetta Giornata del Lavoro, invece, ha luogo in Settembre.
La Festa del Lavoro giapponese celebra non solo i lavoratori ma anche il fatto stesso di aver trovato un lavoro, di qualunque genere esso sia. Questa festività cade a novembre, mentre la data del primo maggio è riservata in genere ad eventi aziendali, ed è inserita nella Golden Week, una settimana che accoglie una dopo l'altra diverse ricorrenze importanti per il Giappone. 

 

Curiosità

La festa di San Giuseppe Lavoratore venne istituita nel 1955 da Papa Pio XII, per permettere ai cattolici di unirsi a pieni sentimenti alla Festa dei Lavoratori di matrice socialista.

 

Quando cade la Festa dei Lavoratori? Date di quando si festeggerà la Festa dei Lavoratori nei prossimi anni

  • Lunedì 1 maggio 2023 Festa dei Lavoratori 2023
  • Mercoledì 1 maggio 2024 Festa dei Lavoratori 2024
  • Giovedì 1 maggio 2025 Festa dei Lavoratori 2025
  • Venerdì 1 maggio 2026 Festa dei Lavoratori 2026
  • Sabato 1 maggio 2027 Festa dei Lavoratori 2027
  • Lunedì 1 maggio 2028 Festa dei Lavoratori 2028
  • Martedì 1 maggio 2029 Festa dei Lavoratori 2029
  • Mercoledì 1 maggio 2030 Festa dei Lavoratori 2030

 

Countdown: quanti giorni mancano a Festa dei Lavoratori 2023?

A Festa dei Lavoratori mancano -215 giorni, che vi ricordiamo si festeggia il 01 Maggio 2023