Festa della Liberazione 2023: quando è il giorno? Perchè si festeggia?

 

Che giorno è? In che data cade?

La data è il 25 Aprile 2023

 

Significato e cosa si festeggia

La Festa della Liberazione, ricorda la liberazione dell'Italia dall'occupazione nazista e dal regime fascista. La data del 25 aprile è quella nella la quale il CLNAI (Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia) proclamò l'insurrezione in tutti i territori ancora occupati, ordinando alle forze partigiane di attaccare i presidi nazifascisti, mentre gli alleati risalivano l'Italia già dalla primavera. La stessa sera, Mussolini in fuga abbandonò Milano, ma venne catturato ed ucciso pochi giorni più tardi.

 

Storia

La data del 25 aprile coincide con l'inizio della resa nazifascista, anche se la guerra terminò ufficialmente il 3 maggio, a seguito degli accordi firmati durante la resa di Caserta (29 aprile 1945). Il giorno è stato tuttavia scelto come simbolo dell'ultimo sforzo partigiano, che portò alla definitiva liberazione dell'Italia dall'occupazione tedesca e dal ventennio fascista. La giornata fu proclamata Solennità Nazionale dal governo De Gasperi nel 1946, ed ufficializzata come tale nel calendario delle festività della Repubblica nel 1949. Da allora, la ricorrenza è particolarmente sentita in Italia, in particolare nelle città decorate al valor militare per la Liberazione. 

 

Il 25 aprile in Italia: celebrazioni e simboli

Numerose sono le celebrazioni che si svolgono in tutto il Paese per ricordare il ritorno alla libertà. Comizi ed interventi da parte dei rappresentanti ufficiali dello Stato si affiancano a concerti, eventi culturali, manifestazioni e cortei, mostre ecc. Spesso le scuole di ogni ordine e grado prendono parte alle celebrazioni, o vengono dedicate apposite lezioni all'argomento, in quanto fondamentale per la storia d'Italia. Diverse sono le associazioni che si muovono in prima persona e sono strettamente coinvolte nell'organizzazione di eventi, prima fra tutte l'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia.

Per l'occasione, i colori della bandiera italiana si mescolano ai canti di libertà. Il canto più noto collegato alla Liberazione è certamente Bella Ciao, che risuona nelle strade e nelle piazze cantata da tutti.

I festeggiamenti del 25 aprile sono particolarmente sentiti nelle regioni del Nord e Centro Italia, dove la presenza dei Partigiani è stata più massiccia e ha coinvolto direttamente ampie fasce di popolazione, soprattutto nelle zone appenniniche. Nelle regioni del Sud Italia, invece, furono gli Alleati a sbarcare per primi ed a liberare le città da fascisti e tedeschi. Pertanto, sebbene la festività sia comunque celebrata, la partecipazione è forse leggemente meno sentita. 

 

Curiosità

La giornata del 25 aprile era già  una ricorrenza ufficiale italiana dal 1938, in quanto anniversario della nascita di Guglielmo Marconi.

In origine, la canzone ufficiale dei partigiani era Fischia il Vento. La melodia russa e gli evidenti richiami al comunismo la resero però sempre meno adatta alla celebrazione di una ricorrenza che voleva celebrare la libertà di tutti e per tutti.

Nel 2015, per celebrare il 70 anniversario della Liberazione, venne emesso un francobollo autoadesivo da collezione che ricordava l'eccidio delle Fosse Ardeatine.

 

Quando cade la Festa della Liberazione. Date in cui si festeggerà la Festa della Liberazione nei prossimi anni

  • Martedì 25 aprile 2023 Festa della Liberazione 2023
  • Giovedì 25 aprile 2024 Festa della Liberazione 2024
  • Venerdì 25 aprile 2025 Festa della Liberazione 2025
  • Sabato 25 aprile 2026 Festa della Liberazione 2026
  • Domenica 25 aprile 2027 Festa della Liberazione 2027
  • Martedì 25 aprile 2028 Festa della Liberazione 2028
  • Mercoledì 25 aprile 2029 Festa della Liberazione 2029
  • Giovedì 25 aprile 2030 Festa della Liberazione 2030

 

Countdown: quanti giorni mancano a Festa della Liberazione 2023?

A Festa della Liberazione mancano -300 giorni, che vi ricordiamo si festeggia il 25 Aprile 2023