Solennità del giorno

Beata Maria Vergine di Guadalupe - Madre di Gesù

 

Quando si festeggia Beata Maria Vergine di Guadalupe?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 12 Dicembre

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Guadalupe

 

Storia

La vicenda delle apparizioni della Beata Vergine di Gudalupe risale al 1531. La Vergine apparve più volte ad un contadino indio convertitosi in età adulta, dopo aver conosciuto il cristianesimo attraverso i primi missionari. Le apparizioni avvennero nell'arco di pochi giorni, in Dicembre, e sempre nello stesso luogo. Juan Diego Cuauhtlatoatzin udì una voce celestiale ai piedi del monte Tepeyac, e Maria comparve chiedendo all'uomo di recarsi dal Vescovo, e chiedere in suo nome la costruzione di un santuario in quel luogo. Juan Diego obbedì, ma il Vescovo non credette alle sue parole.

Il giorno seguente l'apparizione e la richiesta si ripeterono, ma anche stavolta il Vescovo si mostrò dubbioso, e chiese all'uomo di portargli una prova di quanto diceva. L'indio evitò il consueto tragitto ai piedi del monte il giorno seguente, poiché doveva urgentemente recarsi dal medico per soccorrere uno zio malato.

La Vergine allora gli apparve lungo un'altra strada, lo rassicurò sulla salute dello zio e rinnovò la richiesta da presentare al Vescovo. Come prova da portare all'autorità, Maria indicò a Juan Diego alcuni fiori, cresciuti miracolosaente tra le rocce e fuori stagione. Quando al cospetto del Vescovo l'uomo aprì il mantello per mostrarglieli, i fiori erano spariti, e sulla tela al loro posto tutti poterono vedere l'immagine della Madonna.
 

Il santuario della Beata Maria Vergine di Guadalupe

Dopo il prodigio dei fiori e dell'immagine sul mantello, finalmente il Vescovo si risolse a credere alle parole di Juan Diego, e diede il via alla costruzione del santuario. Inizialmente si trattava di una piccola cappella, che nonostante le dimensioni attirò da subito migliaia di pellegrini.

Nel 1557 fu quindi rimpiazzata da un edificio più grande, poi ingrandita fino al 1622, quando fu ufficialmente consacrata a Nostra Signora Vergine di Guadalupe. L'attuale santuario risale al  1976.
 

La Tilma

La tilma è il mantello appartenuto a Juan Diego, conservato nella basilica, sul quale è tutt'ora visibile la miracolosa immagine della Madonna. Studiata da scienziati e religiosi, molti esperti sono concordi nel considerare l'immagine di tipo acheropita, ovvero non dipinta da mano umana. Altra circostanza miracolosa è che il mantello, pur essendo in fibra di agave e quindi di materiale deperibile, è rimasto intatto per oltre 500 anni.

La Tilma richiama su di Sé una venerazione paragonabile a quella che i fedeli hanno per la Sindone, non solo per la sua storia ma per altri elementi che contribuiscono ad acuire la percezione che oltre all'immagine in sé ci sia qualcosa "di più". Ad esempio, le stelle sono posizionate come le costellazioni visibili da Città del Messico in quel periodo, e l'angolatura del volto della Vergine è diversa da quella con cui normalmente i pittori di quell'epoca e luogo erano soliti raffigurare le persone.
 

Venerata da

Chiesa Cattolica

 

Beata Maria Vergine di Guadalupe protettore e patrono

Patrona dei popoli di madrelingua spagnola, soprattutto in centro e sud America

Patrona del Messico e di innumerevoli località situate in Paesi ispanofoni

 

Santuario principale

Santuario della Beata Vergine di Guadalupe (Messico)

 

Martirologio romano

Beata Maria Vergine di Guadalupe in Messico, il cui materno aiuto il popolo dei fedeli implora umilmente numeroso sul colle Tepeyac vicino a Città del Messico, dove ella apparve, salutandola con fiducia come stella dell’evangelizzazione dei popoli e sostegno degli indigeni e dei poveri.

 

Vedi tutti i santi del mese di Dicembre 2020