Solennità del giorno

Beata Vergine del Rosario (Maria di Nazareth) - Madre di Gesù

 

Quando si festeggia Beata Vergine del Rosario?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 7 Ottobre

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Rosaria, Rosario

 

Origini della celebrazione 

La celebrazione della Beata Vergine del Rosario risale al 1571. In questo anno infatti Papa Pio V istituì la festa della Madonna della Vittoria, per ricordare la battaglia di Lepanto, nella quale la coalizione cristiana riuscì a sconfiggere i Turchi nonostante la disparità numerica fosse a favore di questi ultimi.

In seguito Papa Gregorio XIII confermò l'ufficialità della ricorrenza, mutando il nome in Madonna del Rosario. La vittoria venne attribuita all'intercessione di Maria, ed al fatto che i fedeli cristiani recitarono proprio il rosario durante lo svolgimento della battaglia.
 

La preghiera del Rosario

Le origini della recitazione del rosario sono piuttosto remote ed incerte. Nel Medioevo era usanza porre sulle raffigurazioni della Madonna una corona di rose: da qui il nome rosario, che instaura la similitudine tra fiori e preghiere dedicate alla Vergine.

Intorno al XV secolo era in uso soprattutto nella cultura popolare e tra le classi meno colte, poiché le semplici preghiere che lo compongono (Ave Maria, Padre Nostro, Gloria) erano pressoché universalmente conosciute, al contrario delle litanie.

San Domenico poi contribuì notevolmente alla diffusione di questa umile e semplice modalità di preghiera, in particolare dopo che la Madonna stessa gli apparve consegnandogli la classica coroncina, indicandola come l'arma più adatta a sconfiggere le eresie.

In seguito altre apparizioni della Beata Vergine confermano il potere del rosario: ad esempio a Fatima ed a Lourdes la Madre di Dio si manifesta agli uomini tenendo in mano la coroncina. Ad ogni gruppo di Ave Maria recitato durante il Rosario si associa un mistero (gaudioso, doloroso, glorioso), la cui meditazione accompagna la preghiera, spesso svolta in gruppo ed a voce alta. Quando la  recitazione del Rosario è collettiva, la forma che esso assume viene detta responsoriale: uno dei presenti guida gli altri, pronunciando le prime parole di ogni singola preghiera, che viene poi proseguita in coro da tutti.

Esistono diverse varianti di questa pratica, a seconda del periodo dell'anno, del giorno, dell'identità di chi la svolge; può variare l'ordine delle preghiere o la collocazione di particolari formule prima o dopo i gruppi di Ave Maria. Similmente, la classica coroncina che serve a tenere il conto delle preghiere recitate può essere di diversi materiali e con un diverso numero di grani.  

 

Beata Vergine del Rosario protettore e patrono

Patrona di numerosissime località italiane ed estere, tra cui: Desio, Falconara Marittima, Castel S. Pietro Terme, Palma di Montechiaro, San Donà di Piave, Aragona.

 

Santuario principale

Beata Vergine del Santo Rosario (Pompei)

 

Martirologio romano

Memoria della beata Maria Vergine del Rosario: in questo giorno con la preghiera del Rosario o corona mariana si invoca la protezione della santa Madre di Dio per meditare sui misteri di Cristo, sotto la guida di lei, che fu associata in modo tutto speciale all’incarnazione, passione e risurrezione del Figlio di Dio.

 

Vedi tutti i santi del mese di Ottobre 2020