Solennità del giorno

Dedicazione della Basilica di Santa Maria Maggiore (Beata Vergine della Neve) -

 

Quando si festeggia Dedicazione della Basilica di Santa Maria Maggiore?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 5 Agosto

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Bianca (Biancamaria)

 

Origini del culto

Il culto della Madonna della Neve risale al IV secolo. Una coppia di patrizi romani, Giovanni e sua moglie, erano particolarmente devoti alla figura della Madonna, alla quale rivolgevano le loro preghiere. Una notte Maria apparve loro in sogno, chiedendo che utilizzassero le loro ricchezze per erigere una chiesa in suo onore. Il luogo doveva essere indicato da lei, e loro lo avrebbero riconosciuto perché sarebbe stato ricoperto di neve.

Era la notte del 5 agosto 352. Il mattino seguente Giovanni si recò da papa Liberio per raccontare della visione, e con sorpresa scoprì che al pontefice era apparsa Maria in sogno, con la stessa richiesta e le stesse indicazioni. Nel frattempo già si spargeva a Roma la voce di una miracolosa nevicata sul colle Esquilino, nonostante si fosse in piena estate. Liberio e Giovanni quindi si adoperarono per costruire il santuario sul luogo della nevicata.

La chiesa prese inizialmente il nome di Madonna della Neve.
 

La Basilica

Un secolo più tardi, il santuario originario venne ricostruito da Papa Sisto III, che utilizzò anche materiali della costruzione originale. La nuova basilica, imbattuta per grandezza e ricchezza, conteneva già all'epoca tesori artistici inestimabili. Prese il nome di Santa Maria Maggiore, ad indicare l'importanza preminente tra le quattro basiliche papali di Roma.

Nel corso dei secoli la struttura voluta da Sisto si arricchì di numerose opere d'arte, che si affiancano ai mosaici di epoca liberiana. In essa si trovano le straordinarie cappelle Sistina, Borghese, Sforza; l'Altare maggiore e le importanti reliquie della culla di Gesù.

L'importanza dell'opera di ricostruzione ed ampliamento di Papa Sisto è una testimonianza dell'allora recente concilio di Efeso, nel quale era stato ufficialmente sancito il dogma della Maternità divina di Maria. L'opera del pontefice e la sua dedicazione della Basilica alla Madonna sono segno dell'avvenuta ricezione del culto mariano  ufficiale da parte della cristianità. 
 

Il miracolo della neve

Il miracolo della neve è tutt'ora un culto sentito in diverse zone d'Italia, anche se spesso non si conosce il suo collegamento diretto con la Basilica di Santa Maria Maggiore. Il 5 agosto esso viene ricordato nella Basilica sull'Esquilino con una pioggia di petali bianchi durante le celebrazioni della SS Messa.

 

Santuario principale

Basilica di Santa Maria Maggiore (Roma)

 

Martirologio romano

Dedicazione della basilica di Santa Maria Maggiore, innalzata a Roma sul colle Esquilino, che il papa Sisto III offrì al popolo di Dio in memoria del Concilio di Efeso, in cui Maria Vergine fu proclamata Madre di Dio.

 

Vedi tutti i santi del mese di Agosto 2020