Nome e Titolo del Santo del Giorno

San Giovanni della Croce (Juan de Yepes Álvarez) - Sacerdote e Dottore della Chiesa

 

Quando si festeggia San Giovanni della Croce?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 14 Dicembre

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Giovanni, Giovanna (Gianni, Gianna)

 

Vita ed opere

Di origini spagnole, Giovanni nasce in Castiglia, a Fontiverso, nel 1542. La famiglia non era di umili origini, ma il padre era stato diseredato per aver scelto di sposare una donna di ceto inferiore. Alla morte di questi, la donna rimase in condizioni economice piuttosto disagiate, insieme ai tre figli Giovanni, Francesco e Luigi.

Giovanni era il minore, e data la condizione economica ebbe la possibilità di accedere all'istruzione frequentando un collegio per orfani, a cui accompagnava un impiego come infermiere presso un ospedale di Medina del Campo.

La gioventù trascorsa tra gli stenti e le difficoltà acuì la sensibilità del suo animo e, teso verso l'aiuto al prossimo, a soli 21 anni entrò nei carmelitani, anche sotto l'influenza di Teresa d'Avila, che lo convinse a prendere parte alla riforma dell'Ordine che stava portando avanti. Convinto della necessità e della bontà dell'opera riformatrice di Teresa, Giovanni la seguì proprio ad Avola, occupandosi della formazione dei nuovi religiosi; da qui si spostò spesso, con l'incarico di priore di diversi conventi dove portava avanti il suo lavoro di riforma e formazione. Il suo agire non era universalmente benvisto, tanto che nel 1578 fu arrestato e tenuto prigioniero diversi mesi, con la scusa di essere un monaco ribelle.

Durante questo periodo si avvicinò ancora di più ad una fede mistica, scrivendo versi carichi di significato e spiritualità, che portò con sé annotati in un quadernetto quando riuscì a fuggire dalla sua cella. Nel 1580 finalmente l'ordine dei Carmelitani Scalzi ottenne il riconsocimento di Roma, permettendo finalmente a Giovanni di portare avanti la sua vocazione ed il compito che si era scelto senza altri impedimenti. Grande poeta, studioso appassionato delle Sacre Scritture, morì a Ubeda nel 1591.
 

Miracoli di San Giovanni della Croce

Si narra che per ben due volte, da bambino e da ragazzo, Giovanni abbia rischiato di affogare in un laghetto e poi in un pozzo. Entrambe le volte sarebbe stato salvato dalla Madonna, apparsa in suo soccorso. In altre occasioni il Santo avrebbe ricevuto la visita della Beata Vergine, sempre pronta a salvarlo da peripezie o da morte certa. Sembra inoltre che Giovanni avesse il potere di scacciare i demoni compiendo esorcismi.
 

Venerato da

Chiese anglicana e cattolica

 

San Giovanni della Croce protettore e patrono

Patrono dei poeti, di mistici e teologi mistici

Patrono della Provincia Veneta dei Carmelitani Scalzi

 

Martirologio romano

Memoria di san Giovanni della Croce, sacerdote dell’Ordine dei Carmelitani e dottore della Chiesa, che, su invito di santa Teresa di Gesù, fu il primo tra i frati ad aggregarsi alla riforma dell’Ordine, da lui sostenuta tra innumerevoli fatiche, opere e aspre tribolazioni. Come attestano i suoi scritti, ascese attraverso la notte oscura dell’anima alla montagna di Dio, cercando una vita di interiore nascondimento in Cristo e lasciandosi ardere dalla fiamma dell’amore di Dio. A Ubeda in Spagna riposò, infine, nel Signore.

 

Vedi tutti i santi del mese di Dicembre 2020