Nome e Titolo del Santo del Giorno

San Giovanni Maria Vienney (Jean-Marie Baptiste Vianney) - Sacerdote

 

Quando si festeggia San Giovanni Maria Vienney?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 4 Agosto

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Giovanni

 

Vita ed opere

Jean-Marie Baptiste Vienney nasce in Francia, nella località di Dardilly, nel 1786. Originario di una numerosa famiglia contadina, viene allevato secondo la morale cristiana insieme ai suoi fratelli. La famiglia è umile ma molto credente, e Jean Marie sin da ragazzo segue l'esempio pio e caritatevole dei genitori. Riceve la prima comunione, insieme al catechismo, nel segreto di una cantina, da uno dei sacerdoti che si erano rifiutati di giurare fedeltà alla costituzione rivoluzionaria.

Desideroso di prendere i voti, per motivi economici il padre si oppone, finché l'abate Balley non lo prende sotto la sua protezione, permettendogli di studiare e prendere i voti nel 1815. Il giovane, ormai ventenne, fatica a riprendere gli studi, ma la determinazione e la volontà di divenire sacerdote, insieme al sostegno dell'abate, gli permettono di vincere le difficoltà. Una volta sacerdote, comincia la sua opera come vicario dello stesso Balley, a Ecully.

Tre anni dopo (1818) viene inviato come parroco ad Ars. Si trattava di un piccolissimo villaggio abitato da circa 300 persone, nel quale oltre alla chiesa si trovavano diverse osterie. Le osterie, insieme a povertà ed ignoranza particolarmente diffuse, facevano della minuscola parrocchia una comunità dedita al vizio e dove il decadimento della morale regnava sovrano. Jean Marie

Si adopera con fervore per la catechesi dei giovani e degli adulti, e con il suo esempio mostra ai parrocchiani la retta via. In qualunque momento essi si recassero in chiesa, trovavano lì il loro parroco, intento a confessare o a pregare.

Restaurò la parrocchia anche fisicamente, abbellendo e sistemando la chiesa, così in rovina da suscitare spesso la compassione di altri parroci che la visitavano. Durante tutto il suo sacerdozio rimase di un'umiltà sorprendente, continuando a mortificarsi e infliggersi penitenze, non ritenendosi degno del compito che gli era stato affidato.

Particolarmente devoto alla Madonna, si dedicò totalmente alla missione evangelizzatrice della popolazione di Ars, istruendo tutti non solo attraverso il catechismo ma soprattutto con le omelie, alla cui preparazione si dedicava per notti intere.

Ben presto la sua fama di saggio e santo si sparse, attirando numerosi fedeli alla parrochia, tra cui personalità importanti che desideravano ricevere da lui la confessione e consigli. Morì nel 1859, e la sua parrocchia è tutt'ora meta di pellegrinaggio.
 

Miracoli di San Giovanni Maria Vienney

Si narra che due professori universitari non credenti si fossero recati nella parrocchia di Ars per screditare il tanto amato parroco. Durante la messa essi misero in dubbio l'ostia consacrata, che si alzò in volo dalle mani del sacerdote per posarsi sulla bocca di un fedele. Entrambi allora si inginocchiarono davanti al prodigio. A questo miracolo si aggiungono diverse guarigioni, sia durante la vita che dopo la morte del santo.
 

Venerato da

Chiesa cattolica

 

San Giovanni Maria Vienney protettore e patrono

Patrono di diaconi e sacerdoti

 

Santuario principale

Santuario di Ars (Francia)

 

Martirologio romano

Memoria di san Giovanni Maria Vianney, sacerdote, che per oltre quarant’anni guidò in modo mirabile la parrocchia a lui affidata nel villaggio di Ars vicino a Belley in Francia, con l’assidua predicazione, la preghiera e una vita di penitenza. Ogni giorno nella catechesi che impartiva a bambini e adulti, nella riconciliazione che amministrava ai penitenti e nelle opere pervase di quell’ardente carità, che egli attingeva dalla santa Eucaristia come da una fonte, avanzò a tal punto da diffondere in ogni dove il suo consiglio e avvicinare saggiamente tanti a Dio.

 

Vedi tutti i santi del mese di Agosto 2020