Nome e Titolo del Santo del Giorno

San Giovanni XXIII (Angelo Giuseppe Roncalli) - Papa

 

Quando si festeggia San Giovanni XXIII?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 11 Ottobre ma si venera anche il giorno 3 Giugno

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Giovanni, Giovanna (Gianni, Gianna)

 

Vita ed opere

Giuseppe Roncalli nacque nel 1881 nel bergamasco, in una numerosa famiglia di mezzadri. Ricevette la prima istruzione ed il primo catechismo vicino a casa, per poi trasferirsi prima in seminario a Bergamo e poi a Roma. Nonostante le umili origini e le difficoltà infatti Giuseppe aveva dimostrato una certa attitudine per gli studi, oltre che molto impegno e devozione.

Questo gli fruttò la borsa di studio grazie alla quale poté recarsi nella capitale. Dopo aver svolto il servizio militare nella fanteria (1901) tornò agli studi e finalmente nel 1904 prese i voti e venne ordinato sacerdote. Desiderava essere un curato di campagna, ma gli fu chiesto di rimanere in città, come segretario del vescovo di Bergamo Giacomo Radini-Tedeschi. La figura di Radini-Tedeschi fu fondamentale nella formazione del giovane sacerdote, anche perché si poneva in modo nuovo nei confronti delle sfide che la chiesa dell'epoca doveva affrontare.

Rimase a Bergamo una decina d'anni, e l'anno seguente la morte del vescovo (1914) Roncalli fu richiamato alle armi durante la prima guerra mondiale, svolgendo servizio nella sanità, ed in seguito all'avvento del fascismo non temette di mostrarsi contrario ai mezzi utilizzati da Mussolini, seppur sempre con toni diplomatici e politicamente corretti. Negli anni '20, dopo la nomina a vescovo, cominciò il suo lavoro di nunzio apostolico, con lo specifico compito di ristabilire il dialogo tra la chiesa orientale e quella occidentale.

Ebbe modo di viaggiare molto: Bulgaria, Grecia, Turchia, e le sue doti di mediatore e pacificatore gli consentirono di ottenere risultati straordinari. Negli anni '40 proseguì la sua opera da Parigi, e nel decennio seguente si spostò a Venezia, città della quale era stato nominato patricarca. Eletto pontefice nel  1958, si dimostrò da subito un personaggio amato dal popolo e ad esso vicino.

Usciva spesso dal vaticano per recarsi in visita tra la gente comune, non esimendosi mai dal contatto diretto. Il suo pontificato è stato caratterizzato da un continuo avvicinarsi a tutte le chiese cristiane ma anche ai rappresentanti della politica mondiale, alla ricerca della pacificazione e dell'unione. Questi furono anche gli obiettivi dichiarati del concilio ecumenico da lui indetto nel 1961.

Morì due anni più tardi, nel 1963, a causa di un tumore allo stomaco.
 

Miracoli di San Giovanni XXIII

Canonizzato nel 2014 da papa Francesco, numerose sono le segnalazioni di miracoli avvenuti per sua intercessione. Ai fini dell'ufficializzazione della santità tuttavia si considera la guarigione prodigiosa di  suor Caterina Capitani, che soffriva di gastrite ulcerosa emorragica da cui guarì dopo aver pregato papa Giovanni XXIII insieme alle consorelle.
 

Venerato da

Chiesa Cattolica.

 

San Giovanni XXIII protettore e patrono

Patrono dell'Esercito Italiano

 

Martirologio romano

A Roma, beato Giovanni XXIII, papa: uomo dotato di straordinaria umanità, con la sua vita, le sue opere e il suo sommo zelo pastorale cercò di effondere su tutti l’abbondanza della carità cristiana e di promuovere la fraterna unione tra i popoli; particolarmente attento all’efficacia della missione della Chiesa di Cristo in tutto il mondo, convocò il Concilio Ecumenico Vaticano II.

 

Vedi tutti i santi del mese di Ottobre 2019