Nome e Titolo del Santo del Giorno

San Leonida di Alessandria (Leonida) - Martire, padre di Origene

 

Quando si festeggia San Leonida di Alessandria?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 22 Aprile

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Leonida

 

Vita ed opere

Leonida era originario di Alessandria, dove visse e morì tra la seconda metà del II secolo ed i primissimi anni del III. Cristiano e uomo molto coltò, iniziò il figlio maggiore Origene alla conoscenza delle Sacre Scritture, con tale successo che il ragazzo si narra le conoscesse addirittura a memoria.

Secondo la tradizione, ogni sera Leonida si chinava sul figlio addormentato, per baciare simbolicamente il suo petto, nel quale ardeva il fuoco della conoscenza. Sul finire del secolo II la persecuzione dei cristiani ad Alessandria era ferocissima.

Origene desiderava artentemente divenire un martire, tanto che la madre fu costretta a nascondere i suoi vestiti per impedirgli di recarsi in tribunale a denunciarsi come cristiano. Il prefetto Leto arrivò comunque alla loro famiglia, arrestando Leonida. Mentre si trovava in carcere, Leonida ricevette una lettera di Orione, che pur essendo solamente un ragazzo già consigliava il padre, esortandolo a non cedere alla paura della morte ma a restare saldo nella fede.

Orione inoltre sottolineava come il padre non avrebbe dovuto cedere spinto dalla preoccupazione per i suoi figli. In tribunale Leonidà confermò il suo essere cristiano, e la sentenza di morte fu eseguita nel 202.
 

Emblema

Palma
 

Venerato da

Chiese cattolica ed ortodossa

 

San Leonida di Alessandria protettore e patrono

Protettore delle famiglie numerose

 

Martirologio romano

Ad Alessandria d’Egitto, commemorazione di san Leonida, martire, che sotto l’imperatore Settimio Severo fu trafitto con la spada per la fede in Cristo, lasciando Origene, suo figlio, ancora bambino.

 

Vedi tutti i santi del mese di Aprile 2020