Nome e Titolo del Santo del Giorno

San Marcello di Tangeri (Marcello di Tignis) - Martire

 

Quando si festeggia San Marcello di Tangeri?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 30 Ottobre

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Marcello, Marcella

 

Vita ed opere

Marcello era un centurione, di stanza nella città di Tangeri (allora Tignis). Poco o nulla si sa della sua vita oltre all'essere stato un militare, e le notizie sul suo martirio giungono dai verbali delle sue comparizioni a processo.

Da queste testimonianze si evince come, nel 298, durante i festeggiamenti in onore degli augusti imperatori (il 21 luglio), Marcello abbandonò pubblicamente le armi. Dichiarò in mezzo alla folla in festa di essere cristiano, e che la sua fede gli impediva di servire l'imperatore in quella maniera.

L'atto fu considerato gravissimo, ed il centurione venne arrestato e processato di lì a poco. Il governatore rimandò il giudizio al diretto superiore, tale Aurelio Agricolano, che condannò immediatamente Marcello alla morte per decapitazione. 

Emblema

Palma
 

Venerato da

Chiesa cattolica

 

San Marcello di Tangeri protettore e patrono

Patrono della città spagnola di Leòn

 

Martirologio romano

A Tangeri in Mauritania, nell’odierno Marocco, passione di san Marcello, centurione, che nella festa dell’imperatore, mentre tutti sacrificavano agli dei, gettò la cintura militare, le armi e la vita stessa davanti alle insegne, professando di essere cristiano e di non poter più obbedire adeguatamente al giuramento militare, ma solo a Gesù Cristo, subendo per questo il martirio per decapitazione.

 

Vedi tutti i santi del mese di Ottobre 2020