Nome e Titolo del Santo del Giorno

San Matteo (Levi) - Apostolo ed Evangelista

 

Quando si festeggia San Matteo?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 21 Settembre

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Matteo (Teo, Tea, Maffeo, Mazzeo)

 

Vita ed opere

Matteo è noto come "il pubblicano", o "Levi", prima della chiamata di Gesù. Impiegato come esattore delle tasse, lasciò immediatamente la sua occupazione e la sua vita quando Cristo si rivolse a lui, e lo seguì senza esitare, entrando a far parte del gruppo dei dodici Apostoli. Conosciuto poi come Matteo, con questo nome è ricordato sia nei Vangeli che negli Atti degli Apostoli. Si sa poco altro della sua vita.

Dopo la Pentecoste e la ricezione dello Spirito Santo Matteo svolse le sue predicazioni nella regione della Galilea, spingendosi fino all'attuale Etiopia. Si narra che abbia vissuto da asceta, in preghiera e contemplazione, nutrendosi di erbe e radici. Il suo Vangelo, nel quale dimostra con perizia come le profezie dell'Antico Testamento facciano riferimento a Cristo, e che fa parte dei quattro Vangeli canonici.

Sembra sia morto martire proprio in Africa, intorno all'anno 70.
 

Emblema di San Matteo Apostolo

Spada, Angelo, Libro dei conti
 

Venerato da

Tutte le chiese che ammettono il culto dei Santi.

 

San Matteo protettore e patrono

Protettore di banchieri, contabili, finanzieri

Patrono di numerosissime località italiane e non solo, tra cui: Nichelino, Salerno, Molinella, Poggiofiorito, Asiago, Guidizzolo.

 

Santuario principale

Cattedrale di Salerno

 

Martirologio romano

Festa di san Matteo, Apostolo ed Evangelista, che, detto Levi, chiamato da Gesù a seguirlo, lasciò l’ufficio di pubblicano o esattore delle imposte e, eletto tra gli Apostoli, scrisse un Vangelo, in cui si proclama che Gesù Cristo, figlio di Davide, figlio di Abramo, ha portato a compimento la promessa dell’Antico Testamento.

 

Vedi tutti i santi del mese di Settembre 2020