Nome e Titolo del Santo del Giorno

San Nicola da Tolentino (Nicola di Compagnone) - Sacerdote

 

Quando si festeggia San Nicola da Tolentino?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 10 Settembre

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Nicola, Nicoletta

 

Vita ed opere

Nicola nacque nel 1245 in provincia di Macerata, e gli fu dato il nome Nicola in onore del santo di Bari, a cui i suoi genitori si erano rivolti per concepire. Portato per gli studi e per le scienze, entrò come studente senza prendere i voti tra gli eremitani di Sant'Agostino quando era ancora adolescente. Entrò poi ufficialmente nell'Ordine a 18 anni, e da sempre si distinse per l'umiltà e la devozione.

Cercava sempre di compiere i lavori più faticosi, non chiedendo nulla e non cercando onori ne' riconoscenza. Trasferitosi poi a Tolentino, fu in seguito ordinato sacerdote.

Era solito punirsi e mortificarsi, ma il suo carattere, la passione e la gioia con cui predicava, rendono la sua figura lontana dall'idea di serietà e pesantezza che si può avere di un tale penitente. Era infatti capace di infondere speranza e gioia in chi lo ascoltava, fossero gli astanti ad una Messa o persone in colloquio privato con lui.

Morì a Tolentino nel 1305.
 

Miracoli di San Nicola da Tolentino

Particolarmente noti sono i "panini di S. Nicola", ovvero pani benedetti con un apposito rito riservato all'ordine degli Agostiniani. In ricordo di un pane miracoloso che guarì il Santo per intercessione di Maria, sono diversi i prodigi attribuiti a questi panini per intercessione del santo stesso. Tra di essi ricordiamo: l'estinzione di un incendio al palazzo dei Dogi di Venezia nel XV secolo ed il placarsi di una furiosa tempesta a Genova dopo che il vescovo ebbe lanciato un panino in mare.
 

Emblema

Pane, stella
 

Venerato da

Chiesa cattolica

 

San Nicola da Tolentino protettore e patrono

Patrono della regione Marche, delle città di Modugno, Vigone, Barzizza, San Nicola Arcella, e diverse altre località in Italia ed all'estero

 

Santuario principale

Basilica di San Nicola da Tolentino (Tolentino)

 

Martirologio romano

A Tolentino nelle Marche, san Nicola, sacerdote dell’Ordine degli Eremiti di Sant’Agostino, che, dedito a una severa astinenza e assiduo nella preghiera, fu severo con se stesso, ma clemente con gli altri, e spesso imponeva a sé le penitenze altrui.

 

Vedi tutti i santi del mese di Settembre 2019