Nome e Titolo del Santo del Giorno

San Pietro Canisio (Pieter Kanijs) - Sacerdote e Dottore della Chiesa

 

Quando si festeggia San Pietro Canisio?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 21 Dicembre

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Pietro (Piero, Piera, Petra)

 

Vita ed opere

Pietro Canisio nasce nel 1521 a Nimega, nell'attuale Olanda, facente parte all'epoca del Sacro Romano impero. La famiglia era cattolica e devota, e gli permise di studiare, mandandolo a Colonia per completare la sua formazione. Preparato sia in diritto civile che in diritto canonico, Pietro è incline alla vita religiosa, e per lui risulta decisivo l'incontro con gli esercizi spirituali di Ignazio di Loyola. Convintosi a seguire le sue orme, a soli 22 anni Pietro prende i voti, entrando a far parte del nuovissimo ordine dei gesuiti.

E' l'ottavo membro della congregazione e, ancora più importante, il primo germanico a farne parte. Spiccava per la sua oratoria gentile ed efficace, oltre che per il buon carattere e l'immensa cultura, tanto da venir chiamato dal vescovo di Augusta per partecipare al Concilio di Trento. Affiancò il pontefice come consigliere, e svolse l'incarico di professore e poi rettore presso l'ateneo di Ingolstadt.

Si spostò poi a Vienna, della cui diocesi fu a capo nel biennio 1554 - 1555. Durante la diffusione capillare del protestantesimo, Pietro si  mantenne fedele all'ortodossa cattolica, contribuendo a contrastare l'avanzata delle posizioni luterane nel sud della Germania. A questo scopo compose il testo di catechismo intitolato "Summa doctrinae christianae", che doveva essere una risposta alle tesi di Lutero.

La particolarità di tale testo è che, così come faceva nelle sue prediche, Canisio prende posizione ma sempre con modi gentili, evitando di parlare di "eresie" ma di "nuove correnti" o "nuove dottrine", mitigando così la violenza dello scontro teologico. Dopo una breve parentesi in Italia, Canisio rientrò in Germania, dove morì nel 1597.

Venerato da

Chiesa Cattolica

 

Martirologio romano

San Pietro Canisio, sacerdote della Compagnia di Gesù e dottore della Chiesa, che, mandato in Germania, si adoperò strenuamente per molti anni nel difendere e rafforzare la fede cattolica con la predicazione e con i suoi scritti, tra i quali il celebre Catechismo. A Friburgo in Svizzera prese infine riposo dalle sue fatiche.

 

Vedi tutti i santi del mese di Dicembre 2020