Nome e Titolo del Santo del Giorno

San Policarpo (Policarpo di Smirne) - Vescovo e Martire

 

Quando si festeggia San Policarpo?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 23 Febbraio

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Policarpo

 

Vita ed opere

Vissuto tra I e II secolo, Policarpo fu vescovo e teologo. Di fede cristiana, fu istruito direttamente dagli Apostoli, e da essi nominato vescovo di Smirne intorno all'anno 100. In particolare, conobbe e seguì S. Giovanni Evangelista. Le notizie sulla vita di Policarpo sono piuttosto scarse, e provengono per la maggior parte dalla sua passio, scritta a quanto pare da un testimone oculare.

Si sa che godeva di stima e rispetto, tanto da essere scelto come rappresentante dell'intera chiesa orientale, e gli fu chiesto di recarsi a Roma nel 154, per discutere col pontefice Aniceto sulla data in cui celebrare la Pasqua. I due non riucirono a trovare un accordo in merito, tuttavia sembra si siano lasciati rimanendo in buoni rapporti.

Policarpo fu anche testimone del passaggio da Smirne di Ignazio, il vescovo di Antiochia diretto al martirio. Fu inoltre un abile oratore e teologo, fermo nel combattere le eresie docetiche di Valentino e Marcione, che si stavano facendo strada nella chiesa del II secolo. Policarpo fu arrestato in tarda età, ma nonostante la vecchiaia e la debolezza non si lasciò intimidire dalla paura della morte, e si gettò senza esitazione tra le fiamme.

Uscito indenne dal rogo, fu decapitato, per ordine del proconsole Quadrato.

L'anno della morte è incerto, ma probabilmente compreso tra il 156 ed il 167.
 

Emblema di San Policarpo

Palma, Bastone pastorale
 

Venerato da

Tutte le chiese che ammettono il culto dei santi

 

Martirologio romano

Memoria di san Policarpo, vescovo e martire, che è venerato come discepolo del beato apostolo Giovanni e ultimo testimone dell’epoca apostolica; sotto gli imperatori Marco Antonino e Lucio Aurelio Commodo, a Smirne in Asia, nell’odierna Turchia, nell’anfiteatro al cospetto del proconsole e di tutto il popolo, quasi nonagenario, fu dato al rogo, mentre rendeva grazie a Dio Padre per averlo ritenuto degno di essere annoverato tra i martiri e di prendere parte al calice di Cristo.

 

Vedi tutti i santi del mese di Febbraio 2020