Nome e Titolo del Santo del Giorno

San Tommaso d'Aquino (Tommaso d'Aquino) - Sacerdote e Dottore della Chiesa

 

Quando si festeggia San Tommaso d'Aquino?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 28 Gennaio

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Tommaso

 

Vita ed opere

Tommaso d'Aquino nasce nel 1227  in una famiglia altolocata, parente per parte di madre di Federico Barbarossa. A quattro o cinque anni viene inviato ad iniziare gli studi presso il convento di Montecassino, dove lo zio era abate: era infatti diffusa l'usanza secondo cui il figlio minore doveva essere indirizzato alla vita religiosa. Trascorse tutta l'infanzia in convento, finché fu trasferito dal padre a Napoli, per allontanarlo dal clima non pacifico che turbava il monastero in quel periodo.

Tommaso proseguì quindi gli studi universitari con grande frutto, guadagnandosi la stima di compagni e docenti. Proprio a Napoli conobbe i Domenicani, e si fece strada nella sua mente l'idea di prendere i voti con questo ordine di predicatori.

La famiglia tuttavia lo voleva abate di Montecassino, tanto che i fratelli furono inviati a prenderlo, e Tommaso trascorse un certo periodo nelle proprietà di famiglia, quasi rinchiuso, allo scopo di convincerlo ad abbandonare il desiderio di predicare. Il giovane non cambiò idea, ed infine fu lasciato libero di fare la sua scelta.

Prese i voti nel 1244, e fu inviato dai domenicani  a Roma, Parigi, Colonia, poi tornò in Italia e di nuovo a Parigi, per arricchire il suo bagaglio di studi ma soprattutto per insegnare Filosofia e Teologia.

Meticoloso, sapiente, dotato di straordinaria memoria ed altrettanto straordinaria capacità di esprimersi, i testi in cui espone il suo pensiero filosofico e teologico sono tutt'ora parte imprescindibile degli studi umanistici. Innumerevoli i suoi scritti filosofici, di commento ai classici greci, di argomento teologico.

Tommaso morì nel 1274, a Fossanova, lungo la strada per Lione, dove era stato inviato da Gregorio X per partecipare al Concilio. 
 

Emblema

Stella, Bue
 

Venerato da

Chiese cattolica e anglicana

 

San Tommaso d'Aquino protettore e patrono

Protettore di accademici e studenti, teologi, librai e fabbricanti di matite

Patrono di Aquino (comune), Monte San Giovanni Campano, Belcastro, Grottaminarda, e numerose altre località italiane e non.

 

Santuario principale

Chiesa dei Giacobini (Tolosa)

 

Martirologio romano

Memoria di san Tommaso d’Aquino, sacerdote dell’Ordine dei Predicatori e dottore della Chiesa, che, dotato di grandissimi doni d’intelletto, trasmise agli altri con discorsi e scritti la sua straordinaria sapienza. Invitato dal beato papa Gregorio X a partecipare al secondo Concilio Ecumenico di Lione, morì il 7 marzo lungo il viaggio nel monastero di Fossanova nel Lazio e dopo molti anni il suo corpo fu in questo giorno traslato a Tolosa.

 

Vedi tutti i santi del mese di Gennaio 2020