Nome e Titolo del Santo del Giorno

Sant'Agostino (Aurelio Agostino d'Ippona) - Vescovo e Dottore della Chiesa

 

Quando si festeggia Sant'Agostino?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 28 Agosto

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Agostino, Agostina

 

Vita ed opere

Nato nell'attuale Algeria nel 354, era figlio della cattolica Monica (poi canonizzata santa) e dell'inizialmente pagano Patrizio. La sua era una famiglia di piccoli proprietari terrieri, ed essendo colti e relativamente benestanti Agostino ebbe modo di avvicinarsi alla cultura. Affascinato dalla filosofia e dalle arti liberali, nonostante l'educazione cristiana ricevuta dalla madre si avvicinò al Manicheismo. Tale fede presupponeva un dualismo tra bene e male, una opposizione tra forze positive e negative perennemente in lotta tra di loro.

Dopo la morte del padre, Agostino ed i suoi due fratelli vennero allevati dalla madre, particolarmente devota e preoccupata per la vita di vizi e per la corruzione morale del figlio. Recatosi per studiare prima a Cartagine poi in Italia, Agostino insegnò retorica prima a Roma poi a Milano. Durante il viaggio la madre lo seguì, sempre angosciata e pregando ferventemente per la sua conversione.

A Milano Agostino incontrò il vescovo Ambrogio (Sant'Ambrogio), da cui infine ricevette il battesimo nel 386, assieme al figlio. Rappacificatosi quindi con la madre, per alcuni anni visse con lei a Ostia, con l'idea però di tornare in patria e fondare una comunità religiosa. Fu questo un periodo di intensa meditazione e dialoghi spirituali con Monica, come testimoniano gli scritti e le celebri Confessioni lasciateci dal santo.

Dopo la morte della madre, Agostino effettivamente rientrò nella natìa Tagaste, per spostarsi poi a Ippona. Nel 395 fu riconosciuta la sua nomina a vescovo per acclamazione popolare. Svolse le sue funzioni con dedizione ed impegno, dedicandosi al pastorato ed all'evangelizzazione.

Muore nel 430, lasciando in eredità oltre ai suoi celebri scritti una regola di vita che ha ispirato diverse confraternite, tra cui l'Ordine degli Agostiniani.
 

Emblema

Cuore ardente, bastone pastorale, libro
 

Venerato da

Chiesa cattolica

 

Sant'Agostino protettore e patrono

Patrono di stampatori e teologi

Patrono delle città di Agosta, Ostia, Piombino, Belvi; patrono secondario della regione Sardegna, e protettore di numerose altre località italiane.

 

Martirologio romano

Memoria di sant’Agostino, vescovo e insigne dottore della Chiesa: convertito alla fede cattolica dopo una adolescenza inquieta nei princípi e nei costumi, fu battezzato a Milano da sant’Ambrogio e, tornato in patria, condusse con alcuni amici vita ascetica, dedita a Dio e allo studio delle Scritture. Eletto poi vescovo di Ippona in Africa, nell’odierna Algeria, fu per trentaquattro anni maestro del suo gregge, che istruì con sermoni e numerosi scritti, con i quali combatté anche strenuamente contro gli errori del suo tempo o espose con sapienza la retta fede.

 

Vedi tutti i santi del mese di Agosto 2020