Nome e Titolo del Santo del Giorno

Sant'Alessio (Alessio) - Mendicante

 

Quando si festeggia Sant'Alessio?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 17 Luglio

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Alessio, Alessia

 

Vita ed opere

La storia di Sant'Alessio è composta da diverse versioni. Non si sa quale sia la più aderente alla realtà, quello che è certo è che la sua figura venne presa ad esempio e santificata per la pia scelta di vita e povertà. Nato e vissuto nel V secolo, Alessio era figlio di patrizi, dunque potenzialmente destinato ad una vita di agi e ricchezze. La più antica leggenda sulla sua vita è quella siriaca, composta nel 400. Qui si descrive Alessio come nobile, originario di Costantinopoli, e destinato al matrimonio come si conveniva ad un giovane della sua classe.

La sera prima delle nozze, Alessio fuggì in nave sbarcando a Edessa, dove trascorse quasi un ventennio vivendo da mendicante, e donando ai poveri tutto ciò che raccoglieva come obolo. Vicino alla morte, il Santo avrebbe rivelato ad un sacrestano la sua vera idendità, prima di morire davanti alla chiesa. Il sacrestano avrebbe poi pregato affinché il corpo del santo nobile non fosse gettato nella fossa comune, ma quando la tomba fu aperta per esumare il cadavere e dargli degna sepoltura, il corpo era scomparso lasciando solo le misere vesti da mendicante.

La leggenda bizantina invece sposta la nascita di Alessio a Roma, mantenendo però la questione del matrimonio evitato con la fuga ad Edessa e la vita da mendicante.
Secondo questa versione, il santo rientrò a Roma dopo circa 17 anni, vivendo da mendicante nel sottoscala della sua propria casa. Non riconosciuto da nessuno, solo alla sua morte la sua vera identità venne rivelata da un biglietto scritto di suo pugno che fu trovato tra le mani del cadavere. 
 

Venerato da

Chiesa cattolica

 

Sant'Alessio protettore e patrono

Protettore dei mendicanti

Patrono della città di Miagliano (Biella)

 

Santuario principale

Santuario di Santa Laura (Peloponneso)

 

Martirologio romano

A Roma nella chiesa sul colle Aventino, sotto il nome Alessio si venera un uomo di Dio, che, come dice la tradizione, lasciò una casa ricca per diventare povero e mendicare in incognito l’elemosina.

 

Vedi tutti i santi del mese di Luglio 2020