Nome e Titolo del Santo del Giorno

Sant'Anna (Hannah) - Madre della Beata Vergine Maria

 

Quando si festeggia Sant'Anna?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 26 Luglio ma si venera anche il giorno 25 Luglio

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Anna

 

Vita

Ben poco si sa sulla vita di Anna, madre della Vergine Maria. Le testimonianze in merito provengono solamente dai vangeli apocrifi, ma pur non essendo queste fonti ufficialmente riconosciute dalla chiesa, tacitamente vengono considerate attendibili per quanto riguarda la genitrice di Maria.

Il culto si S. Anna e l'interesse per la sua figura si sono sviluppati in particolare durante il XII secolo, contemporaneamente alla venerazione crescente per la figura della madre di Cristo. Il suo culto fu a volte osteggiato (ad esempio da Lutero), finchè nel 1584 il papato estese la sua venerazione a tutta la chiesa. Afflitta da sterilità insieme al marito Gioacchino, si narra che Anna vestisse a lutto, rattristata dall'impossibilità di avere figli.

Su esortazione di una serva indossò abiti profumati vestendosi da sposa, e rivolgendo per l'ennesima volta la sua preghiera a Dio, affinché le concedesse un figlio come aveva fatto con Sara e Isacco. Le apparve allora un angelo, predicendole la nascita di una figlia. Anna allora, ringraziando, promise che avrebbe consacrato la prole al Signore. Chiamò la figlia Maria, e dopo averla svezzata la condusse al tempio, dove la consacrò al servizio. Della sua morte la leggenda narra che sia stata assistita da Gesù Bambino, la cui presenza le avrebbe evitato le sofferenze dell'agonia. Per questo è invocata dagli agonizzanti come loro protettrice. La sua storia presenta moltissimi punti in comune con quella di Anna, madre di Samuele, il cui riscontro si trova nelle Sacre Scritture, ed è probabile che i vangeli apocrifi si siano ad essa ispirati per narrare la storia della madre di Maria.
 

Celebrazioni

La celebrazione di S. Anna avviene insieme a  quella di Gioacchino suo marito. Trattandosi di personaggi pre-canonizzazione, il culto si è diffuso con modalità leggermente diverse in diverse zone.

Ancor oggi la festa è celebrata il 26 luglio nella chiesa romana, ma il 25 luglio in quella orientale. Gioacchino invece veniva inizialmente celebrato in altre date, ed è solo a partire dal '900 inoltrato che la memoria dei due è riunita nella stessa giornata.
 

Emblema

Libro
 

Venerata da

Tutte le chiese che ammettono il culto dei santi

 

Sant'Anna protettore e patrono

Protettrice delle gestanti, delle partorienti e delle madri; delle ricamatrici, delle lavandaie, delle sarte e tessutaie, delle vedove, e di molte professioni collegate con il ruolo di madre. Invocata dagli agonizzanti per una buona morte.

In Italia, patrona delle città di Caserta, Savignano Irpino (AV), Altofonte (PA), di Manair (Spagna) e diverse altre località in Italia e nel mondo.

 

Santuario principale

Chiesa di Sant'Anna (Gerusalemme)

 

Martirologio romano

Memoria dei santi Gioacchino e Anna, genitori dell’immacolata Vergine Maria Madre di Dio, i cui nomi sono conservati da antica tradizione cristiana.

 

Vedi tutti i santi del mese di Luglio 2020