Nome e Titolo del Santo del Giorno

Sant'Antonio Maria Claret (Antoni Claret i Clarà) - Vescovo

 

Quando si festeggia Sant'Antonio Maria Claret?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 24 Ottobre

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Antonio

 

Vita ed opere

Antonio Maria Claret nacqua in Spagna, nell'odierna Catalogna, nel 1807. Da giovane era particolarmente attratto dalla meditazione e dalla vita contemplativa, ma inizialmente la famiglia lo avviò alla professione paterna di commerciante di stoffe.

Attorno ai vent'anni fu ammesso al seminario di Vich, dove fu ordinato sacerdote nel 1835. Avrebbe voluto partire missionario, e per questo si recò a Roma, chiedendo di potersi unire ai gesuiti, ma la sua disponibilità fu rifiutata per via della debole salute.

Rientrato in Spagna, per lungo tempo fu missionario in patria, dove le sue doti di oratore spiccarono ed anche i suoi metodi innovativi: egli infatti fece uso della stampa, diffondendo semplici trattati di immediata utilità ed opuscoletti vari, dedicati in particolare alla figura della Madonna, a cui era particolarmente devoto. Nel 1849 fondò una congregazione missionaria intitolata al Cuore Immacolato di Maria (congregazione dei Clarettiani).

L'anno seguente fu nominato vescovo di Cuba, dove visse i seguenti dieci anni, ed in questa occasione prese il nome di Maria. Al suo arrivo la situazione era disperata: il clero corrotto e le diocesi mal organizzate. Martino prese in mano la situazione, occupandosi della formazione del clero e visitando personalmente le parrocchie di tutta la diocesi.

Costituì casse di risparmio per le parrocchie e fu particolarmente attivo nella gestione delle emergenze del 1852, quando epidemie e terremoti sconvolsero l'isola. Rientrato in Spagna nel 1857, divenne confessore della Regina, ma continuò a dedicarsi alle visite personali nelle parrocchie. Trasferitosi in Francia al seguito dela corte esiliata, morì a Narbona nel 1870.
 

Persecuzioni

Martino si scagliò sempre contro la corruzione e gli intrighi di potere, attirandosi spesso antipatie ed inimicizie, in particolare da parte della massoneria dell'epoca. Il suo impegno per i poveri gli costò un attentato a Cuba, da cui uscì gravemente ferito. 
 

Miracoli di Sant'Antonio Maria Claret

Antonio era particolarmente devoto alla figura della Vergine Maria, alla cui intercessione deve l'esser sopravvissuto ad una tempesta in mare. Si narra che durante le predicazioni fosse solito compiere improvvisamente escorcismi, che suscitavano grande stupore ed ammirazione nella folla riunita ad ascoltarlo.
 

Emblema

Bastone pastorale
 

Venerato da

Venerato dalla chiesa cattolica

 

Sant'Antonio Maria Claret protettore e patrono

Patrono della congregazione dei Clarietani.

Patrono delle isole Canarie.

 

Martirologio romano

Sant’Antonio Maria Claret, vescovo: ordinato sacerdote, per molti anni percorse la regione della Catalogna in Spagna predicando al popolo; istituì la Società dei Missionari Figli del Cuore Immacolato della Beata Maria Vergine e, divenuto vescovo di Santiago nell’isola di Cuba, si adoperò con grande merito per la salvezza delle anime. Tornato in Spagna, sostenne ancora molte fatiche per la Chiesa, morendo infine esule tra i monaci cistercensi di Fontfroide vicino a Narbonne nella Francia meridionale.

 

Vedi tutti i santi del mese di Ottobre 2020