Nome e Titolo del Santo del Giorno

Sant'Elena Imperatrice (Flavia Iulia Helena) - Madre di Costantino

 

Quando si festeggia Sant'Elena Imperatrice?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 18 Agosto

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Elena

 

Vita ed opere

Nonostante sia conosciuta e venerata come S. Elena Imperatrice, le origini di Flavia Iulia Helena sono in realtà modeste. Nata probabilmente in Bitinia intorno alla metà del III secolo, Elena svolgeva l'umile mansione di addetta alle stalle, e sembra fosse una brava ospite. Proprio al lavoro conobbe il tribuno Costanzo Cloro, di cui fu concubina o moglie, e da cui ebbe un figlio, Costantino. Poco dopo la nascita del figlio Costanzo ricevette la nomina di "vice" imperatore per la parte occidentale dell'impero, e questa ascesa politica lo spinse a ripudiare Helena.

Per ragioni strategiche infatti Costanzo Cloro si unì alla figlia di Massimiano, che lo aveva nominato Cesare, aggiungendo così al suo dominio ulteriori territori. Elena si ritirò lontano dai riflettori, ma il figlio Costantino venne allevato a corte, ed una volta nominato imperatore richiamò la madre accanto a lui.

Elena visse dunque a Roma, convertendosi al cristianesimo insieme al figlio - forse addirittura incoraggiando la conversione dell'imperatore - e compiendo numerose opere di carità, pellegrinaggi, costruendo chiese e luoghi di culto cristiani eliminando quelli pagani. Morì a Roma nel 329.
 

Il ritrovamento della Croce

La tradizione vuole che sia stata proprio Elena a rinvenire i resti della Croce di Cristo. Probabilmente non è lei la reale fautrice del ritrovamento, ma la descrizione del suo pellegrinaggio in Terrasanta ad opera di Eusebio di Cesarea la collega nell'immaginario e nel culto a questa preziosa reliquia. Il fatto che Elena fosse la madre del primo imperatore cristiano in assoluto non fa che rafforzare l'ideale di Santa di questa donna.

Si narra che l'originalità della croce sia stata provata sdraiandovi sopra un morto, il quale sarebbe resuscitato per la santità della reliquia. Oltre a questa, si attribuisce alla visita di Elena sul Golgota anche il ritrovamento della croce di un ladrone, un chiodo, la spugna dalla quale Cristo bevve aceto, e il Titulus Crucis.

Leggi l'articolo sulla Festa dell'Esaltazione della Croce.
 

Venerata da

Chiese cattolica ed ortodossa

 

Sant'Elena Imperatrice protettore e patrono

Patrona della città di Quartu S. Elena (CA)

 

Santuario principale

Basilica di S. Elena Imperatrice (Quartu S. Elena)

 

Martirologio romano

A Roma sulla via Labicana, santa Elena, madre dell’imperatore Costantino, che si adoperò con singolare impegno nell’assistenza ai poveri; piamente entrava in chiesa mescolandosi alle folle e in un pellegrinaggio a Gerusalemme alla ricerca dei luoghi della Natività, della Passione e della Risurrezione di Cristo onorò il presepe e la croce del Signore costruendo venerande basiliche.

 

Vedi tutti i santi del mese di Agosto 2020