Nome e Titolo del Santo del Giorno

Sant'Enrico (Enrico II) - Imperatore

 

Quando si festeggia Sant'Enrico?

La ricorrenza è il giorno 13 Luglio

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Enrico (Enrica)

 

Vita ed opere

Nato nel 970 circa, Enrico II era figlio del duca di Baviera. Divenuto dapprima Duca di Baviera, fu nominato guida del Sacro Romano Impero da Papa Benedetto VIII. La santità di Enrico deriva in particolare dalla sua modalità di regnare e di rapportarsi sia con i sudditi, sia con le altre autorità politiche che con la Chiesa.

Sposato con Cunegonda (a sua volta divenuta Santa), si narra che entrambi avessero fatto voto di castità, ponendosi così come un esempio di virtù in un'epoca in cui le corti tendevano al fasto ed alla lussuria. Pur essendo un valido condottiero e non ritirandosi di fronte a guerre e battaglie, Enrico era solito pregare e far pregare i soldati prima di ogni missione.

Propugnatore di una politica di mediazione e di dialogo, fu particolarmente apprezzato durante il suo regno. Probabilmente il suo comportamento umile e la sua diplomaticità erano dovuti anche al fatto che la sua nomina ad imperatore era stata fatta su una linea di discendenza relativamente debole per l'epoca, essendo lui solamente cugino del defunto Ottone.

Da qui la necessità per Enrico di ottenere il sostegno e la fiducia non solo del ceto più elevato, ma anche e soprattutto di quelli secondari, il cui appoggio poteva ben sopperire alle "mancanze" di sangue. Enrico rafforzò il legame tra stato e Chiesa, ponendosi non solo come sovrano ma anche come esempio di virtù cristiana ed evangelizzatore.

Morì nel 1024 a Grône.  Fu canonizzato nel 1146 da papa Eugenio III, in quanto imperatore devoto.
 

Emblema

Scettro, corona, globo
 

Venerato da

Chiesa cattolica

 

Sant'Enrico protettore e patrono

Patrono degli oblati benedettini

 

Martirologio romano su Sant'Enrico

Sant’Enrico, che imperatore dei Romani, si adoperò insieme alla moglie santa Cunegonda per rinnovare la vita della Chiesa e propagare la fede di Cristo in tutta l’Europa; mosso da zelo missionario, istituì molte sedi episcopali e fondò monasteri. A Grona vicino a Göttingen in Germania lasciò in questo giorno la vita.

 

Vedi tutti i santi del mese di Luglio 2019