Nome e Titolo del Santo del Giorno

Sant'Etelberto (Ethelbert) - Re del Kent

 

Quando si festeggia Sant'Etelberto?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 24 Febbraio

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Etelberto (Atelberto, Edilberto)

 

Vita ed opere

Nato intorno alla metà del VI secolo, Etelberto (o Ethelberto) era figlio del re del Kent Eormenric. Si trovò ancora molto giovane a succedergli al trono, e seppe governare con un forte senso di giustizia ed equilibrio. Etelberto era pagano, ma quando sposò la figlia del sovrano merovingio, Berta, le permise di continuare a professare la sua fede cristiana. Questa mossa gli fece guadagnare stima e rispetto anche in continente, accrescendo notevolmente la sua importanza.

Proseguendo questa politica di tolleranza, aprì le porte del suo regno ai missionari mandati in Inghilterra da Papa Gregorio Magno. Tra di loro vi era Sant'Agostino. Si narra che il sovrano del Kent preferì incontrarsi con i missionari in un luogo neutro ed aperto, e che i suoi timori furono fugati quando vide Sant'Agostino venirgli incontro tenendo in mano una croce d'argento.

Sembra che Etelberto sia stato convertito e battezzato proprio da Agostino, dopo pochissimi giorni da quell'incontro. Etelberto continuò la politica di tolleranza anche dopo la conversione, non obbligando in nessun modo i suoi sudditi a seguirlo in seno alla chiesa. Fondò diversi monasteri e luoghi di culto, donando un ampio terreno per la fondazione della diocesi di Canterbury.

Morì nel 617 circa.
 

Emblema

Scettro e corona
 

Venerato da

Chiesa cattolica

 

Martirologio romano

A Canterbury in Inghilterra, sant’Etelberto, re del Kent, che il vescovo sant’Agostino convertì, primo tra i principi inglesi, alla fede di Cristo.

 

Vedi tutti i santi del mese di Febbraio 2020