Nome e Titolo del Santo del Giorno

Santa Margherita da Cortona (Margherita ) - Religiosa

 

Quando si festeggia Santa Margherita da Cortona?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 22 Febbraio

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Margherita

 

Vita ed opere

Margherita nasce nel 1247 a Laviano, nei pressi di Cortona. Rimasta presto orfana di madre, sopporta per anni le angherie della nuova moglie di suo padre. A soli 17 anni conosce un nobile di Montepulciano, tale Arsenio, con cui fugge per passione e dal quale avrà un figlio. Nonostante il bambino,

Arsenio non la sposa anche se vivono sotto lo stesso tetto. Appassionato di caccia, Arsenio muore nel 1273 per mano di un gruppo di briganti. La cornice dell'assassinio è quella delle faide tra guelfi e ghibellini, particolarmente intense in quegli anni.

Rimasta sola, dato che non era ufficialmente sua moglie, Margherita perde l'appoggio della famiglia del compagno. Rifiutata anche dalla casa paterna per il disonore della fuga e della vita more uxorio, per un certo periodo è costretta a vivere di prostituzione. Trova infine rifugio presso i francescani di Cortona, che accolgono sia lei che il figlioletto.

Lavora come ostetrica e si fa terziaria francescana, mandando il figlio a studiare ad Arezzo. Si avvicina sempre di più alla vita religiosa, svolgendo opere di carità, portando assistenza domiciliare ai malati ed in particolare alle partorienti.

Si narra che, sulla scia del movimento penitente, confessò pubblicamente in chiesa la sua gioventù peccaminosa, chiedendo perdono. Intorno a lei si riuniscono volontarie e famiglie facoltose, grazie alle cui donazioni Margherita riesce nel 1287 a fondare un ospedale per l'assistenza alle partorienti.

Fede e preghiera diventano semre più i pilastri della sua esistenza, tanto che trascorre gli ultimi anni della sua vita in un rifugio nei pressi di Cortona, in preghiera e meditazione, ricevendo anche alcune visioni mistiche.

Muore nel 1297, ma viene canonizzata solo nel 1728 da Papa Benedetto XIII.
 

Venerata da

Chiesa cattolica

 

Santa Margherita da Cortona protettore e patrono

Protettrice delle prostitute pentite

Compatrona di Cortona

 

Santuario principale

Basilica di Santa Margherita (Cortona)

 

Martirologio romano

A Cortona in Toscana, santa Margherita, che, fortemente scossa dalla morte del suo amante, lavò con una salutare vita di penitenza le macchie della sua giovinezza e, accolta nel Terz’Ordine di san Francesco, si ritirò nella mirabile contemplazione delle realtà celesti, ricolmata da Dio con superiori carismi.

 

Vedi tutti i santi del mese di Febbraio 2020