Nome e Titolo del Santo del Giorno

Santa Zita di Lucca (Zita (Cita)) - Vergine

 

Quando si festeggia Santa Zita di Lucca?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 27 Aprile

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Zita, Cita

 

Vita ed opere

Zita (o Cita) nacque nel 1218, in una famiglia contadina di umilissima condizione. Secondo la tradizione, il luogo di nascita potrebbe essere nei pressi di Pontremoli, o il paese di Monsagrati, in provincia di Lucca. Devota e pia sin da bambina, Zita dovette abbandonare la casa paterna da ragazzina, per recarsi a servizio presso una famiglia di Lucca città. Da quel momento Zita lavorò fino alla morte come governante per i Fatinelli, padroni giusti ma esigenti.

La ragazza si dedicava con precisione e senza lamentarsi a tutti i compiti che le venivano affidati, aggiungendo alle fatiche della vita da serva il recarsi a Messa ogni mattina, e diverse opere di carità, che toglievano ulteriore tempo al suo riposo. Pur vivendo una frugale vita da cameriera, Zita riusciva a mettere da parte qualcosa per i più bisognosi, attingendo al suo magro stipendio ed alle razioni di cibo che le spettavano. La sua bontà, scrupolosità e dedizione le valsero infine il rispetto e l'affetto della famiglia Fatinelli, che le affidò il ruolo di capo governante della casa. Zita morì nel 1278, dopo una vita intera spesa al servizio del prossimo.
Miracoli

Secondo la tradizione, un giorno Zita incontrò il suo padrone mentre si recava dai poveri con il grembiule pieno di viveri. Sebbene i viveri fossero presi dalla sua razione e non certo rubati, la giovane temeva di venir accusata di furto. Quando l'uomo le chiese cosa avesse nel grembiule, lei rispose che era pieno di fiori e, aperti i lembi della stoffa, miracolosamente il cibo si era trasformato in piante e fiori freschi. La salma di Santa Zita si è inoltre conservata incorrotta (mummificata), ed alla venerazione delle sue reliquie sono attribuite dai fedeli moltissime intercessioni.
 

Emblema

Giglio, chiavi
 

Venerata da

Chiesa cattolica

 

Santa Zita di Lucca protettore e patrono

Patrona di casalinghe, domestiche, fornai

Patrona della città di Lucca

 

Santuario principale

Basilica di San Frediano (Lucca)

 

Martirologio romano

A Lucca, santa Zita, vergine, che, di umili natali, fu per dodici anni domestica in casa della famiglia Fatinelli e in questo servizio perseverò con straordinaria pazienza fino alla morte.

 

Vedi tutti i santi del mese di Aprile 2020