Nome e Titolo del Santo del Giorno

Santi Quattro Coronati (Castorio, Simproniano, Nicostrato, Claudio ) - Martiri

 

Quando si festeggia Santi Quattro Coronati?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 8 Novembre

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Castorio, Simproniano, Nicostrato, Claudio (Clementina, Claudia)

 

Vita ed opere

Vissuti nel IV secolo, questi martiri erano originari della Pannonia, attuale Jugoslavia. Poco si sa della loro vicenda, e la storia è ampiamente leggendaria. Si narra che fossero esperti scalpellini e scultori di grande talento, impiegati nelle cave di marmo di Sirmio. La loro arte era così nota che lo stesso imperatore Diocleziano era solito recarsi personalmente nelle cave per scegliere le pietre e commissionare ai quattro le sculture che gli interessavano.

Pur essendo cristiani, erano stimati e benvoluti dai loro colleghi, che a lungo si astennero dal denunciarli per la loro fede. Quando però Diocleziano commissionò diverse sculture contemporaneamente, tra cui animali, putti ed una immagine del Dio Esculapio, gli scalpellini portarono a termine tutti i compiti nelle scadenze previste, tranne la statua di Esculapio.

Diocleziano concesse loro altro tempo, ma di nuovo essi si rifiutarono di scolpire il dio pagano. Fu allora evidente la loro fede cristiana, ed i quattro andarono incontro al martirio. La tradizione vuole che siano stati affogati nel fiume Danubio, rinchiusi in delle botti. Le salme sarebbero poi state trasportate a Roma, dove la memoria dei martiri jugoslavi viene spesso sovrapposta a quella di Secondo, Carpoforo, Vittorino e Severiano.

Questi ultimi, sepolti nello stesso luogo, erano soldati romani al servizio di Diocleziano, lapidati per essersi rifiutati di venerare Esculapio.
 

Emblema

Palma

Venerati da

Chiesa Cattolica

 

Santi Quattro Coronati protettore e patrono

Protettori di scultori, scalpellini, muratori

 

Santuario principale

Basilica dei Santi Quattro Coronati (Roma)

 

Martirologio romano

Commemorazione dei santi Simproniano, Claudio, Nicostrato, Castorio e Simplicio, martiri, che, come si tramanda, erano scalpellini a Srijem in Pannonia, nell’odierna Croazia; essendosi rifiutati, in nome di Gesù Cristo, di scolpire una statua del dio Esculapio, furono precipitati nel fiume per ordine dell’imperatore Diocleziano e coronati da Dio con la grazia del martirio. Il loro culto fiorì a Roma fin dall’antichità nella basilica sul monte Celio chiamata con il titolo dei Quattro Coronati.

 

Vedi tutti i santi del mese di Novembre 2019