Nome e Titolo del Santo del Giorno

San Pacomio (Pacomio) - Abate

 

Quando si festeggia San Pacomio?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 9 Maggio

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Pacomio

 

Vita e opere

Pacomio nacque tra il 287 ed il 292, a Esna, in Egitto. La sua famiglia era di origine pagana, ed il giovane Pacomio venne arruolato nell'esercito imperiale all'età di vent'anni. Insieme alle altre reclute sue compagne, finì imprigionato a Tebe, dove durante la reclusione rimase impressionato dal comportamento di alcuni cristiani che portarono del cibo a lui ed ai suoi compagni. Pregò quindi il Dio dei cristiani di liberarlo, promettendo di dedicargli la vita in cambio.

Ottenuta la libertà, Pacomio si convertì al Cristianesimo, e si dedicò agli studi necessari per poter essere battezzato. Inizialmente scelse la vita da asceta, prima in solitudine poi seguendo gli insegnamenti del monaco Palamone.

Si narra che durante la sua permanenza nel deserto, una voce misteriosa gli abbia ordinato di stabilirsi in quel luogo, in attesa di numerosi discepoli. A Pacomio si deve una intelligente critica degli estremismi della vita eremitica, e la stesura della regola Cenobitica.  Essa prevede la vita monastica in condivisione, ed è tutt'ora la base della vita in abbazie e conventi.

Pacomio fu infatti il fondatore delle prime abbazie, dove la vita in comune era regolata da una ferrea disciplina e dall'autorità, ma anche dalle regole di condivisione dei momenti di lavoro e preghiera. Pacomio morì nel 346, lasciando istruzioni ai suoi seguaci affinché il suo luogo di sepoltura rimanesse segreto. Alla sua morte i monasteri esistenti erano circa nove, più uno o due femminili. 
 

Miracoli di San Pacomio

A Pacomio viene attribuito il miracolo dell'aver appreso improvvisamente il greco ed il latino, pur essendo un soldato illetterato.
 

Emblema

Bastone pastorale


Venerato da

Tutte le chiese che ammettono il culto dei Santi (Cattolica, Copta, Ortodossa)

 

San Pacomio protettore e patrono

Patrono della città di Portovenere (SP)

 

Santuario principale

Cappella di San Pacomio (Porto Venere, SP)

 

Martirologio romano

Nella Tebaide, in Egitto, san Pacomio, abate, che, ancora pagano, spinto da un gesto di carità cristiana nei confronti dei soldati suoi compagni con lui detenuti, si convertì al cristianesimo, ricevendo dall’anacoreta Palémone l’abito monastico; dopo sette anni, per divina ispirazione, istituì molti cenobi per accogliere fratelli e scrisse per i monaci una regola divenuta famosa.

 

Vedi tutti i santi del mese di Maggio 2020