Nome e Titolo del Santo del Giorno

San Patrizio (Maewyin Succat) - Vescovo

 

Quando si festeggia San Patrizio?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 17 Marzo

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Patrizio, Patrizia

 

Vita ed opere

San Patrizio, il cui nome alla nascita era Maewyin Succat, nacque verso la fine del IV secolo, in una località della britannia romana identificabile probabilmente con l'attuale Kilpatrick. La sua famiglia era cristiana, il padre (Calpurnio) era diacono, ed il giovane trascorse gli anni fino all'adolescenza in tranquillità. Fu istruito, da cui si può dedurre che fosse benestante. Intorno ai sedici anni Patrick venne rapito da pirati irlandesi, e giunse così nella terra che lo eleggerà poi come patrono e protettore.

Trascorre gli anni della prigionia come schiavo, addetto alla guardia ed al pascolo dei greggi. La vita umile e piena di privazioni che conduce non fa che fortificare la sua fede e fiorire la sua vocazione. Fuggito, riuscì a rientrare in patria ma l'esperienza lo aveva profondamente segnato.

Presi i voti, vive, studia e predica per un certo periodo in Gallia e poi di nuovo in Inghilterra, finché nel 460 fu inviato nuovamente in Irlanda, come successore del vescovo Palladio.

Durante la prigionia Patrizio aveva appreso la lingua gaelica, così come gli usi e costumi celtici, che rispettava profondamente nonostante il paganesimo. Patrizio non esitò a spendere i suoi beni per facilitare la sua opera di evangelizzazione, semplificata ulteriormente dalla sua capacità di comprendere e volgere a suo favore il sistema sociale delle tribù che era in uso tra le popolazioni celtiche. Un esempio della sua capacità di mostrare rispetto per le antiche usanze dei popoli a cui si rivolgeva è la  croce celtica: sembra infatti che Patrizio abbia aggiunto il sole alla croce cristiana, per farne accettare la simbologia ai celti.  Similmente, il trifoglio divenne simbolo dell'Irlanda dopo che il santo lo utilizzò per spiegare alle genti il concetto della Trinità. Sotto  la sua guida e la sua predicazione fiorirono le conversioni, e si deve a Patrizio la costruzione di diversi luoghi di culto e monasteri.

San Patrizio rimase in Irlanda fino alla morte, avvenuta nel 461.

Miracoli di San Patrizio

La realtà storica si intreccia con la leggenda quando si parla di una figura importante come quella di S. Patrizio. Innumerevoli i miracoli legati al suo nome, i più noti dei quali sono probabilmente frutto più della tradizione che della verità. È famosa la vicenda secondo la quale fu San Patrizio a scacciare i serpenti dal monte Croagh Padraigh. Si narra infatti che il santo, dopo aver trascorso 40 giorni e notti sul monte, abbia scagliato sul suo terreno una campana, facendo fuggire per sempre da quel territorio ogni tipo di serpe. Altra leggenda legata alla sua figura è quella della fioritura del biancospino.

Dopo la fuga dalla prigionia, Patrizio si recò in Francia e, trovandosi a dover attraversare un corso d'acqua, usò il mantello come una zattera, mettendolo poi ad asciugare sui rami secchi di un biancospino. La pianta fiorì nonostante fosse inverno, e continuò a farlo da quel momento in poi. Inoltre, a San Patrizio sono attribuite guarigioni, profezie e prodigi di ogni sorta, che hanno rafforzato e continuano a tenere vivo il suo culto.
 

Il Pozzo di San Patrizio

Una leggenda che merita attenzione particolare è quella del Pozzo di San Patrizio. Secondo la tradizione, al santo fu indicata direttamente da Dio una grotta nei pressi del lago Deargh (Lago Rosso), nella contea irlandese del Donegal. San Patrizio era solito recarsi in preghiera e meditazione in quel luogo desolato e solitario.

Si narra che la grotta era usata dal Santo anche per convincere i fedeli più increduli: se fossero arrivati sino al fondo della grotta, superando numerose e difficilissimi prove, avrebbero non solo visto il Paradiso, ma anche ricevuto il perdono da tutti i peccati.

La grotta divenne ben presto meta di numerosissimi pellegrinaggi, ed il suo ingresso fu definitivamente chiuso nel XVIII secolo. Al giorno d'oggi l'espressione "pozzo di San Patrizio" è entrata nel linguaggio comune anche in Italia, dove indica qualcosa di senza fondo, o una riserva infinita di ricchezze. A Orvieto esiste una costruzione chiamata così, che consiste in un vero e proprio pozzo, voluto da Papa Clemente VII nel XVI secolo come rifugio in caso di assedio della città.
 

Emblema

Trifoglio, bastone pastorale
 

Venerato da

Tutte le chiese che ammettono il culto dei santi

 

San Patrizio protettore e patrono

Protettore degli ingegneri

Patrono d'Irlanda, di New York, della Nigeria e di numerose località nel mondo

 

Martirologio romano

San Patrizio, vescovo: da giovane fu portato prigioniero dalla Britannia in Irlanda; recuperata poi la libertà, volle entrare tra i chierici; fatto ritorno nella stessa isola ed eletto vescovo, annunciò con impegno il Vangelo al popolo e diresse con rigore la sua Chiesa, finché presso la città di Down in Irlanda si addormentò nel Signore.

 

Vedi tutti i santi del mese di Marzo 2020