Nome e Titolo del Santo del Giorno

Santa Virginia Centurione Bracelli (Virginia Centurione Bracelli ) - Vedova e Fondatrice

 

Quando si festeggia Santa Virginia Centurione Bracelli ?

La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 15 Dicembre

Come si determina il Santo del giorno?

 

Onomastico del nome

Virginia

 

Vita ed opere

Virginia Centurione nacque a Genova nel 1587. Proveniente da una famiglia di antiche e nobili origini, nonostante sentisse germogliare in sé il seme della vocazione religiosa, dovette sottomettersi alle tradizioni ed alla volontà della famiglia, e prendere marito. Si sposò con Gaspare Bracelli, giovane altrettanto nobile.

Il matrimonio combinato fu infelice e probabilmente insoddisfacente per entrambi: la religiosa Virginia dovette convivere con un marito vizioso e dedito ad ogni distrazione, che morì pochi anni dopo il matrimonio a causa degli eccessi che era solito concedersi. Rimasta vedova, Virginia decise di non risposarsi, e dedicarsi all'allevamento ed all'educazione delle due figlie avute da Gaspare.

Fece quindi voto di castità e dedicò il suo tempo libero ed una consistente parte della sua rendita ad aiutare il prossimo: fondò scuole e collegi per l'educazione dei bambini poveri, porgeva assistenza ai malati e donava denaro e suppellettili a diverse organizzazioni di carità. Quando finalmente le figlie furono maritate ed era libera dai doveri familiari, scelse di utilizzare ogni sua energia per l'apostolato sociale. l'Opera del Rifugio da lei fondata era un ospizio che accoglieva ragazze in difficoltà, che altrimenti sarebbero rimaste in strada finendo per vendersi pur di sopravvivere. Quando lo spazio non fu più sufficiente, Virginia affittò un monastero in disuso presso il Monte Calvario, dove si sviluppò la comunità chiamata Nostra Signora del Rifugio.

Da qui ebbero origine due diverse congregazioni di religiose terziarie: a Genova le  Suore di Nostra Signora del Rifugio in Monte Calvario (Brignoline), mentre a Roma le Figlie di Nostra Signora al Monte Calvario. Mentre i diversi rifugi per ragazze in difficoltà accoglievano un numero sempre crescente di donne, Virginia fu nominata direttrice del Lazzaretto, anche se molte nobildonne che inizialmente l'avevano sostenuta cominciarono ad allontanarsi, per timore di entrare troppo a contatto con i ceti più malvisti della città.

Virginia si dedicò al suo prossimo fino all'ultimo. Il suo fisico però era sempre più provato, tanto che la santa morì nel 1651 per una grave polmonite. 
 

Venerata da

Chiesa cattolica

 

Martirologio romano

Nella stessa città, santa Virginia Centurione Bracelli, vedova, che, dedita a servire Dio, accorse in molti modi in aiuto dei poveri, sostenne le chiese rurali e istituì e resse le Signore della Misericordia Protettrici dei Poveri.

 

Vedi tutti i santi del mese di Dicembre 2020